Angelus

Papa, guerre ovunque: invito collettivo alla preghiera per la pace

Papa, guerre ovunque: invito collettivo alla preghiera per la pace
"Invito - ha scandito Bergoglio - le parrocchie, le associazioni ecclesiali e i singoli fedeli di tutto il mondo a vivere la 'Giornata di Preghiera per la Pace' come impegno collettivo ad offrire al mondo una forte testimonianza per la pace e la riconciliazione tra i popoli"

"Ci sono guerre dappertutto. Tutti insieme dobbiamo pregare per la pace". Papa Francesco ha sintetizzato così, dopo l'Angelus, la nuova 'Giornata Mondiale di Preghiera per la Pace' che si terrà martedì prossimo. "Mi recherò ad Assisi - ha detto il Papa alla folla di piazza San Pietro - per l'incontro inter-religioso, a trent'anni da quello storico convocato da Giovanni Paolo II". "Invito - ha scandito Bergoglio - le parrocchie, le associazioni ecclesiali e i singoli fedeli di tutto il mondo a vivere quel giorno come una 'Giornata di Preghiera per la Pace'. Sull'esempio di san Francesco, uomo di fraternità e di mitezza, siamo tutti chiamati ad offrire al mondo una forte testimonianza del nostro comune impegno per la pace e la riconciliazione tra i popoli".

Categoria:

Regione: