Lutto nello spettacolo

È morta Laura Troschel, dal teatro al cinema

Laura Troschel approda giovanissima al cabaret con Castellacci e Pingitore sul palco del Bagaglino nello storico Salone Margherita, divenendone primadonna

Addio a Laura Troschel, attrice di versatile e protagonista di tanti film italiani e soap televisive, che nonostante la sua grande vitalità, energia e l'infinito amore per la vita e la sua famiglia non è riuscita a vincere l'ultima sfida con la malattia. I funerali si terranno domani a Roma, nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura alle ore 12.00.
Laura Troschel approda giovanissima al cabaret con Castellacci e Pingitore sul palco del Bagaglino nello storico Salone Margherita, divenendone primadonna. Successivamente calca le scene del teatro Brancaccio di Roma come protagonista di due brillanti commedie musicali.
Da qui le sue partecipazioni cinematografiche come protagonista e attrice delle commedie anni '70 e '80: A mosca cieca (1966); 4 mosche di velluto grigio (1971) regia di Dario Argento; Quel maledetto giorno della resa dei conti (1971); Nerone (1976); La prima notte di nozze (1976); Scherzi da prete (1978) Tutti a scuola (1979); L'imbranato (1979); La gabbia (1985); Diritto uccidere (2005).

Categoria:

Regione: