LA TRAMA SI INFITTISCE

Comune, spunta terza polizza di Romeo a Raggi

Comune, spunta terza polizza di Romeo a Raggi
Continua l’indagine della Procura di Roma che indaga per abuso di ufficio. L’ex braccio destro del sindaco avrebbe anche svuotato una cassetta di sicurezza il primo giorno utile dopo l'arresto di Raffaele Marra

Si fa sempre più nebulosa l'inchiesta sulla sindaca capitolina Virginia Raggi con la notizia di una terza polizza stipulata dell’ex braccio destro del sindaco di Roma, Salvatore Romeo, a beneficio del primo cittadino. La Procura di Roma indaga per abuso di ufficio. Secondo quanto riportano alcuni quotidiani, come Repubblica, la terza polizza è stata accesa da Romeo il 26 gennaio scorso, quarantotto ore dopo la notifica dell'avviso a comparire alla Raggi. Il sindaco di Roma ha ribadito questa mattina di essere “totalmente estranea alla vicenda”.
Ma c’è un altro fatto che rende ancora più fitto il giallo. Salvatore Romeo era titolare di una cassetta di sicurezza che venne completamente svuotata il 19 dicembre, un lunedì, primo giorno utile dopo l'arresto di Raffaele Marra, entrato a Regina Coeli con l'accusa di corruzione il venerdì precedente, il 16 dicembre. La circostanza, aggiunge il Messaggero, "viene contestata a Romeo dalla procura lo scorso 8 febbraio, nel corso dell'interrogatorio da indagato per abuso d'ufficio". Dal 2011, avrebbe risposto Romeo secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, "'quella cassetta viene utilizzata esclusivamente da una mia amica. Io non ne so niente'. La donna avrebbe confermato la versione di Romeo ma senza dire nulla sul contenuto della cassetta”.

Categoria: