SANITA’

Medici di famiglia, due giorni di congresso a Ferentino

Medici di famiglia, due giorni di congresso a Ferentino
In programma sabato 1 e domenica 2 aprile: "Il ruolo svolto dal medico di famiglia partendo dalla prevenzione e fino alla cronicità, in un percorso ad ostacoli tra la consapevolezza e la perplessità”

Sabato 1 e domenica 2 aprile i medici di famiglia del Lazio si riuniscono in congresso, a Ferentino, per una due giorni che si preannuncia densa di interesse. Al centro del dibattito sarà il “ruolo svolto dal medico di famiglia partendo dalla prevenzione e fino alla cronicità, in un percorso ad ostacoli tra la consapevolezza e la perplessità”.
Nella giornata di sabato si terranno le relazioni scientifiche e di aggiornamento, che prevedono la presenza di oltre 600 medici della Regione e organizzati dalla Scuola di formazione in Medicina di Famiglia, che in questa assise celebra il suo 14esimo Congresso.
Domenica, invece, è in programma una tavola rotonda con la presenza del segretario nazionale Fimmg, dottor Silvestro Scotti e del vice segretario Vicario, dottor Pier Luigi Bartoletti. In questa occasione si parlerà delle difficoltà che incontra il medico di famiglia nel far fronte alla forte contrazione delle risorse sanitarie e delle conseguenze di ciò sul suo rapporto diretto con i pazienti. E questo tenendo in considerazione anche il fatto che le nuove limitazioni introdotte dai Lea rendono ancora più complicato il sistema. Già gravato da orpelli burocratici che rallentano il processo assistenziale sia nella prevenzione che nella cronicità.
Nella due giorni sono previste le presenze delle alte cariche sanitarie regionali e del presidente dell'Enpam, dottor Alberto Oliveti.
I lavori saranno integralmente trasmessi Live in streaming dalla pagina web del sindacato attraverso la web tv di Fimmg Lazio all'indirizzo http://congresso.fimmglazio.org

Regione: